Mood

Tu

Mi piaci come il sapore del caffè che resta in bocca dopo l’ultimo sorso, e che mi gusto mentre lascio che l’acqua bollente mi riscaldi in queste prime mattine ghiacciate d’autunno.

Mi piaci come il silenzio irreale dei risvegli innevati d’inverno, che sorprende, assorda e risuona; dove tutto sembra immobile ma fatato e profuma di ovatta e serenità.

Mi piaci come un temporale d’aprile, che ti coglie alla sprovvista e ti infradicia i vestiti, ti costringe a cercare riparo e ad aumentare il passo, ti fa imprecare e sorridere insieme.

Mi piaci come il sole che filtra tra le persiane abbassate e passa oltre le tende grigie tirate della mia stanza, alle prime ore del pomeriggio in estate, quando sdraiarsi a letto è l’unico breve sollievo della giornata.

Mi piaci sempre come la prima volta che ti ho visto, che non ti potevo sopportare a pelle, perché la mia pelle lo aveva capito subito che in realtà desiderava sopportarti.

Mi piaci ancora come la prima volta che ti ho guardato da vicino, che quanto colore contenessero i tuoi occhi io non lo avevo intuito.

Mi piaci di più, più di ieri, più di domani … perché semplicemente, mi piaci TU.
#mipiacitu

Leave a Reply