dormopoidomani

Browsing Category:

Mood

Mood

Father & Son (ho capito che …)

Ho capito che la vita degli altri non si giudica. Ho capito che gli esempi contano più di mille parole, ma le parole sanno colpire e si infilano lì dove manca una risposta. Ho capito che piuttosto che dare consigli a caso, si può tacere. Che a volte basta un abbraccio o un sorriso sincero piuttosto che giro di parole che non arrivano a dire nulla.  ...

Continue Reading
Mood

M – buon viaggio …

Stavo tornando dal lavoro quando ti ho visto. Ero passata in Coop per prendere due cose per il mio bimbo e una birra che speravo di bere in buona compagnia, e ti ho visto. Ho visto il tuo sorriso buono, che non vedevo da un po’. Ho visto quei due occhi piccoli e semplici e ti ho rivisto con le guance abbronzate color aragosta, mentre mi dici che i  ...

Continue Reading
Mood

L’ora più lieta 

L’ora più lieta è quando fuori tutto tace, il caldo aumenta e il respiro rallenta. L’ora più lieta è quando dentro l’aria è tiepida e profumata, la luce filtra lievemente dalle tapparelle abbassate e la stanchezza si adagia sugli occhi, piano piano. L’ora più lieta è quando mi sento brilla avendo bevuto solo acqua e mi rotolo nel  ...

Continue Reading
Mood

Bianco come Francesca

Francesca è il nero, che non stanca mai. Francesca è un tubino stretto, un tacco alto e il trucco perfetto. Francesca è il rigore, il dovere e la disciplina. Francesca è il buon gusto, la classe e lo stile. Francesca è il successo. Francesca è mille chilometri in due giorni, il clacson che suona e il tachigrafo oltre il limite. Francesca è i nervi tesi,  ...

Continue Reading
Mood

ChiudeR.E.I.

L’amore è chimica. Questione di odori che annebbiano il cervello e scambi di fluidi. Questione di sapori che non danno assuefazione, ma creano dipendenza. Riconoscersi senza vedersi. Sentirsi senza guardarsi. Senza spiegazione. Come una chiave che entra nella sua toppa e fa scattare la serratura delicatamente. Naturale. … L’amore è  ...

Continue Reading
Mood

Effetto James (di palo in frasca)

Poi torni a casa dopo un paio d'ore di corso, ti butti sul divano con due grissini, accendi la TV e lui è lì. L'uomo della tua vita è lì. James. Skyfall.  E lei, che sta morendo tra le sua braccia dice: "immagino sia troppo tardi per scappare". Scappare. Scappare, James … capisci?  Io non so  ...

Continue Reading
Mood

Dalla mia finestra

C’è una cosa che faccio quando non lavoro, non scrivo e non cucino. Non fantasticate troppo, che per quello basto già io: dipingo mobili. Mobili, complementi e suppellettili. Adoro vedere come cambiano faccia le cose vecchie. Perché spendere un capitale per un mobile di balsa, quando con poca spesa puoi metterne a nuovo uno fatto secondo i sacri  ...

Continue Reading
Mood

Mamma, oggi.

A quelle pasticcione, che imbrattano la cucina per fare quattro stupidi pancake per colazione. A quelle ostinate, che programmano e organizzano e poi alla fine improvvisano. A quelle coraggiose, che sfidano la logica e la razionalità, ma se hanno fatto una promessa la rispetteranno ad ogni costo. A quelle imperfette, con la matita sbavata e lo smalto  ...

Continue Reading
Mood

Guardami

Come se il mondo fosse tutto in questa stanza e la vita tutta e solo dentro me … e poi dentro noi. Guardami. Come se la notte non arrivasse mai e il tramonto fosse eterno, nel riflesso dei miei occhi. Guardami. Come se la carestia ci colpisse all’improvviso e la mia bocca e la mia pelle fossero l’unico cibo rimasto. Guardami.  ...

Continue Reading
Mood

Corpo & Musica

Casina piccola Interno sera Gambe raccolte in una poltrona grigia Wish you where here  Odio la tastiera del tablet, che io digito all’impazzata e lei é come il mio neurone il lunedì mattina: arriva un attimo dopo. Scrivo, scrivo, poi mi blocco per controllare se ho scritto quel che volevo o se questa maletta tastiera finta ha scelto lei cosa  ...

Continue Reading